Stitichezza del gatto

La stitichezza si definisce come una defecazione rara o difficile. Questo può significare feci dure; grossi pellet scomodi; o nessuna produzione di feci affatto. La stitichezza nei gatti è un problema a breve termine. Se il tuo gatto continua ad avere stitichezza, può diventare ostipazione (defecazione dolorosa) o addirittura megacolon, che è lo stadio avanzato della stitichezza cronica nei gatti spesso non reattiva al trattamento medico.

È sempre importante portare il gatto dal veterinario se fa fatica nella lettiera. La causa sottostante potrebbe essere grave o mortale se non trattata.

Sintomi della stitichezza nei gatti

I sintomi che indicano che il tuo gatto è stitico includono:

• Poca o nessuna produzione di feci mentre cerca di defecare

• Visite frequenti alla lettiera

• Vomito

• Diminuzione dell’appetito

• Dolore addominale

• Diminuzione dell’energia

• Diminuzione dell’interesse nell’interagire con la famiglia

Cause della stitichezza nei gatti

I gatti possono diventare stitici per molte ragioni, dalle situazioni stressanti ai problemi di salute. È sempre importante vedere il veterinario entro 24 ore per escludere cause legate alla salute o malattie sottostanti.

Problemi con la lettiera

A volte la stitichezza nei gatti inizia con un problema legato alla lettiera: forse la cassetta non viene pulita abbastanza spesso o non è facilmente accessibile. Oppure la lettiera potrebbe essere associata al dolore mentre si cerca di defecare, o a qualcosa che spaventa il gatto, come il segnale acustico della lavatrice. In questi casi, il fatto che il tuo gatto non voglia andare può rapidamente diventare un non poter andare.

Per aiutare il tuo gatto stitico, esamina la tua lettiera e i suoi dintorni, e considera:

• Spostarla in un luogo tranquillo senza rumori o attività che potrebbero spaventare il tuo gatto

• Spostarla lontano dal cibo, dall’acqua e dal letto del tuo gatto

• Pulirla più spesso per ridurre gli odori

• Passare a una cassetta con lati bassi più facile da accedere

Non bere abbastanza

La stitichezza nei gatti potrebbe anche essere causata dal non bere abbastanza acqua. La riluttanza del tuo gatto a bere potrebbe essere legata a un problema di salute sottostante come problemi di mobilità, dolore alla bocca o disagio digestivo. Portalo dal veterinario per escludere uno di questi problemi. Il tuo gatto potrebbe anche reagire a un problema con la sua ciotola d’acqua, come acqua stagnante o sporca, o persino il tipo di ciotola. Escludi sempre prima i problemi medici, specialmente quando si tratta di disidratazione.

Poi puoi anche pensare a:

• Utilizzare una fontana d’acqua per gatti con acqua corrente che imita un ruscello o un fiume

• Provare ciotole d’acqua fatte con altri materiali, come vetro, ceramica, plastica o metallo

• Pulire la ciotola d’acqua più spesso

Malattia sottostante

Molte malattie, sia acute (a breve termine) che croniche, possono portare alla stitichezza nei gatti. Queste includono malattie renali, diabete e ipertiroidismo. Tutti i casi di sforzo nella lettiera dovrebbero essere valutati da un veterinario, perché ciascuna di queste malattie può diventare molto grave o addirittura mortale se non trattata.

Ostruzione

Un giocattolo o un altro oggetto non commestibile può ostruire l’intestino, impedendo il passaggio delle feci. Questo è considerato un’emergenza. Se il tuo gatto è stitico e mostra sintomi di ostruzione, portalo dal veterinario immediatamente:

• Vomito

• Letargia

• Rifiuto di mangiare

• Pancia gonfia

• Rifiuto di sdraiarsi

• Febbre o bassa temperatura corporea

L’incapacità di urinare è anche un’emergenza per il tuo gatto; portalo dal veterinario il più velocemente possibile per ottenere una diagnosi e un trattamento appropriati.

Mancanza di esercizio

Anche l’inattività può portare alla stitichezza. Dovresti puntare ad almeno 10-15 minuti di gioco interattivo (con te) al giorno, o più se hai un gatto giovane o un cucciolo. Ecco alcuni consigli per assicurarti che il tuo gatto si muova abbastanza durante la giornata:

• Gli alberi per gatti offrono opportunità di arrampicata ed esplorazione

• I pali per graffiare permettono ai gatti di esprimere l’istinto di graffiare

• I giocattoli che imitano animali preda possono attirare l’attenzione di un gatto

• I giocattoli intelligenti che si muovono da soli motivano la caccia e l’inseguimento

L’erba gatta rende tutte queste attività più divertenti per il tuo gatto

Come i veterinari diagnosticano la stitichezza nei gatti

Prima di tutto, il tuo veterinario otterrà una storia del problema. Descriverai i sintomi, quando sono iniziati e altri fattori che potrebbero essere collegati alla stitichezza del tuo gatto. Fornire una storia completa è molto importante perché lo sforzo nella lettiera può anche essere un sintomo di problemi urinari inferiori e diarrea. Dopo aver ottenuto la storia del tuo gatto, il tuo veterinario eseguirà un esame fisico.

Nei gatti stitici, un veterinario può spesso sentire le feci dure, ma non sempre. Successivamente, il tuo veterinario raccomanderà delle radiografie per valutare l’entità della stitichezza per determinare il miglior trattamento iniziale per il tuo gatto. Le analisi del sangue sono spesso necessarie per valutare le malattie sottostanti che possono predisporre il tuo gatto alla stitichezza.

Trattamento per la stitichezza nei gatti

Il trattamento per i gatti stitici dipende dalla causa e dalla gravità. La stitichezza non trattata può portare al megacolon, una forma di stitichezza che non risponde al trattamento medico e può essere fatale.

Il primo passo nel trattamento è rimuovere le feci ostruenti, che a volte richiede somministrazione di liquidi o un clistere in clinica. Non dare mai un clistere al tuo gatto a casa, poiché i clisteri umani non sono sicuri per i gatti. Se la stitichezza è moderata o grave, il tuo gatto dovrà essere sedato per il clistere o la deobstipazione (rimozione manuale delle feci).

Il passo successivo è determinare la causa sottostante della stitichezza del tuo gatto e affrontarla. Potresti dover apportare modifiche all’ambiente del tuo gatto, come spostare le lettiere, pulire la ciotola dell’acqua o le lettiere più spesso, o provare una fontana d’acqua per gatti o un tipo diverso di ciotola d’acqua.

Il veterinario potrebbe anche consigliare di passare il tuo gatto a un cibo a basso o alto contenuto di fibre e aggiungere farmaci specifici per la stitichezza. Ma più spesso, trattare qualsiasi malattia sottostante, come la malattia renale o l’artrite, è il trattamento più importante per prevenire una recidiva.

Ripresa e gestione della stitichezza nei gatti

Una volta rimosse le feci dure, la ripresa è solitamente rapida. Sfortunatamente, se non affronti la causa originale, che sia il trattamento di un problema di salute o apportare cambiamenti nello stile di vita, è molto probabile che il tuo gatto diventi di nuovo stitico. Segui le istruzioni fornite dal tuo veterinario. Spesso i cambiamenti alimentari o i farmaci dovranno essere continuati per tutta la vita. Solo perché il tuo gatto sta meglio non significa che puoi interrompere il trattamento.

Consiglio Appendi un calendario vicino alla lettiera per tenere traccia del programma di defecazione del tuo gatto. Questo ti aiuterà ad essere proattivo al primo segno di un problema.


Fonti per approfondimenti:


Domande frequenti

Come posso aiutare il mio gatto con la stitichezza?

Consulta il tuo veterinario entro 24 ore per determinare se ci sono problemi di salute sottostanti in modo da poterli trattare correttamente e prevenire la stitichezza continua. La cosa migliore che puoi fare è cercare di prevenire la stitichezza fin dall’inizio. Le lettiere dovrebbero essere sempre pulite, facili da accedere e situate in un luogo sicuro. Assicurati che il tuo gatto beva abbastanza acqua e faccia abbastanza esercizio ogni giorno.

L’olio di pesce aiuta la stitichezza nei gatti?

No, l’olio di pesce non aiuta la stitichezza nei gatti. Troppo olio di pesce può causare dolorosi crampi e diarrea e non affronta la causa della stitichezza.

Cosa dovrei dare da mangiare a un gatto con stitichezza cronica?

La gestione nutrizionale dipende dalla causa della stitichezza cronica. Questa è una discussione che dovresti avere con il tuo veterinario riguardo alle specifiche esigenze del tuo gatto.

Qual è un lassativo naturale per i gatti?

Consulta il tuo veterinario prima di dare un lassativo al tuo gatto. Potresti essere tentato di dare al tuo gatto prodotti da banco come olio minerale e petrolato. Anche se possono aiutare con la stitichezza a breve termine, potrebbero non essere sicuri per tutti i gatti.

Quanto tempo può passare il mio gatto senza fare la cacca?

Un tipico gatto sano dovrebbe defecare almeno una volta al giorno. A meno che non abbiano appena subito un intervento chirurgico o si stiano riprendendo dalla diarrea, un gatto non dovrebbe passare più di 48 ore senza defecare.

Anche i gattini possono diventare stitici?

La stitichezza è rara nei gattini ben curati, il che significa che si trovano in una casa con accesso ad acqua pulita e una dieta formulata commercialmente per gatti. Tuttavia, qualsiasi causa di abitudini anomale nella lettiera dovrebbe essere valutata da un veterinario, indipendentemente dall’età del gatto.

ultimi articoli

Gatto con diabete: Diagnosi e trattamenti

Il diabete mellito non è solo una parola complicata. È una condizione in cui il corpo non riesce a produrre o rispondere adeguatamente all'ormone...

Gatto Polidattile: Analisi e Curiosità

Il "gatto polidattile" rappresenta una variazione genetica nel mondo felino, caratterizzata dalla presenza di un numero di dita alle zampe superiore alla media. Questa...

Il tuo gatto ha i pidocchi? Scopri come proteggerlo

Hai notato il tuo gatto particolarmente irrequieto ultimamente? I pidocchi masticano la pelle dei gatti, causando prurito e disagio. La specie di pidocchi che...

Enterite Infettiva Felina (Parvovirus, Virus della Panleucopenia)

Quando si parla di Enterite Infettiva Felina (EIF), ci si riferisce a una malattia provocata dall'infezione del parvovirus felino (FPV), conosciuto anche come virus...

Urolitiasi Felina da Struvite e Ossalato di Calcio

L'urina del gatto è una soluzione intricata in cui sali, come l'ossalato di calcio e il fosfato di magnesio ammonio, possono rimanere in soluzione...